15 Aprile 2019 gestione

Notre-Dame de Paris

A Parigi ho fatto il mio primo vero viaggio, ci ho sentito i Pet Shop Boys, ho passeggiato sulle sue strade, lungo la Senna, nei suoi giardini.
Ho guardato stupefatto le opere dei suoi musei, ho cenato in ristoranti sugli Champs-Élysées, preso un caffè nelle sue piazze e fotografato la sua architettura, le sue persone, i suoi angoli.
Passavo almeno una volta davanti a Notre Dame, ma da un certo punto in avanti ho avuto un motivo in più per farlo: la cattedrale è la protagonista di una famosa fotografia di Eugène Atget e proprio parlando di quello scatto il mio professore di fotografia all’università mi diede uno dei consigli più preziosi che abbia mai ricevuto in vita mia.

Per questo Notre Dame rimarrà immobile nel mio cuore per sempre. Nulla nè intaccherà il ricordo che ho di lei, che per per me rimarrà così, come l’ho fotografata nel 2013, durante un piovoso pomeriggio del mio ultimo viaggio a Parigi.